JBK 2016-2017

JBK 2016-2017

18 ottobre 2017

U20 Eccellenza: JBK Ravenna - Fortitudo BO

PUNTEGGIO FINALE: 71-55
(parziali: 17-5, 14-16, 14-18, 26-16)

Un'iniezione di fiducia e un passo avanti nel gioco: era quello che serviva alla squadra dopo la sconfitta a Piacenza, lasciata alle spalle con tanto rammarico ma con la consapevolezza del gruppo che i valori in campo non erano quelli espressi dal punteggio finale.
Lo si è visto lo scorso lunedì sera al Pala Costa, contro un'avversaria di tutto rispetto, che vanta come noi un roster di giovani aggregati alla prima squadra di serie A2: una partita affrontata con l'impatto energetico giusto e con la necessaria concentrazione per aggiustare in corso d'opera le 2/3 situazioni tattiche preparate in spogliatoio, chiavi per limitare il potenziale offensivo degli ospiti.
Il +15 a metà del secondo quarto, ma soprattutto la capacità di rimanere nella partita, rintuzzando i tentativi dei bolognesi di ricucire il divario nel terzo quarto, senza farsi prendere dalla paura di vincere quando il tabellone diceva che eravamo "solo" a +5, sono stati la chiave del primo successo di stagione, arrivato con un ultimo quarto di pura energia, figlio del notevole lavoro che i ragazzi (quasi tutti impegnati sue due fronti) svolgono durante la settimana.

KEEP WORKING AND LOOK AHEAD WITH CONFIDENCE !!

JBK Ravenna: Mazzesi 11, Montigiani 8, Cinti 12, Martrelli, Donati ne, Di Meglio, Dell'Omo 7, Santi 6, Mazzini 6, Rossi 7, Carpi 9, Montalti 5.

16 ottobre 2017

U16F: Futura Faenza - Junior Basket Ravenna

Comunque brave...

PUNTEGGIO FINALE: 52 - 28
(Parziali: 15-10; 14-4; 11-8; 12-6)
JBK U16F: Niang 2, Calderoni 4, Albertini 4, Lucarini, Cacciari 2, Calabrese 10, Ceciliani


Tenendo conto che si trattava di un debutto assoluto sia per me che per molte delle compagne nel campionato U16F, anche se si è iniziato con una sconfitta, se andiamo bene ad analizzare la partita ha mostrato molti aspetti positivi che ci hanno fatto comunque uscire soddisfatte da questa trasferta . 

Nonostante che la nostra età media sia inferiore a quella delle avversarie e fossimo al nostro primo impegno agonistico in assoluto, abbiamo cercato di difendere con grande applicazione ed energia. Dopo un ottimo primo quarto "punto a punto" che abbiamo concluso a -5, Faenza Futura ha alzato i ritmi chiudendo all’intervallo con un rassicurante vantaggio in doppia cifra. 
Nel secondo tempo della partita abbiamo cercato di fare il possibile per recuperare il distacco; nonostante la stanchezza abbiamo lottato fino alla sirena, ma le avversarie, visibilmente più esperte di noi nel concretizzare le azioni, si sono aggiudicate l’incontro. 
Rimane comunque la nostra bella prestazione nonostante la forza delle padroni di casa e la consapevolezza che con questo atteggiamento positivo potremo solo migliorare di partita in partita.
                                                                          (Asia Calderoni)

15 ottobre 2017

U18F: AICS Basket Forlì-Junior Basket Ravenna

Un inizio col botto...

PUNTEGGIO FINALE: 40-52
(Parziali: 16-8; 10-15; 2-16; 12-13)
JBR U18F: Calabrese 13, Niang, Pasi 2, Fabbri 8, Pieri, Manetti 6, Vannucci 6, Tassinari 7, Fiumana 4, Scacco, Ullo 6.

Nella prima partita di campionato portiamo a casa una grande e significativa vittoria. Dopo un primo quarto non dei migliori finito 16 a 8, siamo rientrate in campo più motivate e grintose. Abbiamo alzato il ritmo in difesa e realizzato qualche tiro in più e questo ci ha permesso di vincere il secondo quarto e di chiudere il primo tempo sotto di 3. Durante l'intervallo il coach ci ha incitato nello spogliatoio e siamo rientrate in campo con la consapevolezza che era una partita tutta da giocare, per vincere. Così abbiamo fatto e, nonostante le avversarie abbiano alzato l'aggressività negli ultimi minuti, siamo riuscite a portarci a casa questa prima vittoria. Complimenti a tutte, non solo per come abbiamo giocato oggi ma per la crescita fatta in questa prima parte della stagione!!!

13 ottobre 2017

Perdonare l'errore...

Era il 2005, ed ero RTT dell'Emilia Romagna già da due stagioni. A primavera, dovendo selezionare i 12 rappresentanti la nostra regione per il quadrangolare interregionale di Grado U16, scelsi quelli che in quel momento per me erano i 10 migliori giocatori del 1990, e mi riservai gli ultimi due posti per chi, a mio avviso, pur non essendo pronto per quell'esperienza, fosse di indiscusso potenziale futuro. Dei 10 alcuni di loro hanno giocato in B, altri in C. Tre di loro ora allenano settore giovanile. L'undicesimo e dodicesimo erano Davide e Niccolò. La storia di Davide, ora titolare in A2, la racconto un'altra volta. Quella di Nik, invece, è quella che voglio dirvi oggi.
Nik dava a tutti il senso di essere un predestinato: una struttura fisica disegnata per giocare a basket, figlio di genitori di altissima cultura sportiva col padre ex giocatore di buon livello e la madre olimpionica nel volley con la nazionale USA, ottimi fondamentali e mani educatissime... Durante la prima partita contro i padroni di casa del Friuli, Nik entrò in campo a metà secondo quarto durante una situazione di tiro libero subito. Sul secondo tiro, sbagliato, successe l'inimmaginabile: Nik prende il rimbalzo, ma anziché aprire al playmaker protegge la palla, si carica, segna, si gira ed esulta tra lo sgomento di tutti i compagni... Chiamai time out, "azzerare e ripartire" dissi... Nik e la squadra giocarono un ottimo torneo! Ha avuto i migliori coaches in circolazione, ha vinto tantissimo, è una star internazionale: però quando mi incontra mi saluta sempre con affetto e quel suo "ciao Mauri" mi fa intercettare a fondo la persona dentro l'atleta... A volte, perdonare l'errore, per chi lo commette vale molto di più che correggerlo e stigmatizzarlo... A prescindere, sono contento che quel giorno, in quella situazione, io abbia reagito in quel modo. Chissà se il gioco delle "sliding doors" del basket, cambiando quel dettaglio, avrebbe cambiato qualcosa nella sua evoluzione futura; a me interessa aver capito quel giorno che a 15 anni si costruisce l'uomo: il campione, eventualmente, arriva dopo..!

11 ottobre 2017

U20 Eccellenza: Bakery Piacenza - JBK Ravenna

RISULTATO FINALE: 73-58
(parziali: 14-14, 32-14, 15-9, 12-21)

Pensare di poter vincere una partita tirando con un 30% scarso dal campo già di per se è una mission (quasi) impossible. Se a queste percentuali si aggiungono 3' di blackout a fine secondo quarto che regalano ai padroni di casa un +18 all'intervallo, ponendo la strada in discesa verso il controllo del match, si capisce come la prima trasferta della stagione abbia lasciato un po' di amaro in bocca.
Anche perché, vogliosi di riscatto dopo la prima sconfitta contro la corazzata Virtus Bologna, i ragazzi della nostra U20 sono scesi in campo determinati e con l'energia giusta, attaccando subito positivamente il match in quelle che erano le chiavi del piano di gara, riuscendo a limitare Maresca e Guaccio, sicuramente i due leader della formazione piacentina.
Vincere il secondo tempo ed uscire dal campo con l'idea che ci sia tanto su cui lavorare, ma con la convinzione di avere un chiaro potenziale da esprimere, è il viatico per continuare a lavorare insieme, cercando e costruendo giorno dopo giorno le sicurezze di cui il gruppo ha assoluto bisogno.

JBK Ravenna: Mazzesi 8, Montigiani 10, Cinti 10, Martelli 6, Donati, Di Meglio, Dell'Omo 8, Santi 7, Mazzini 4, Rossi 3, Montalti 2.

6 ottobre 2017

Lavori @ Morigia e Punto Segreteria

Buone notizie! Il parquet della nostra casa sportiva, la Morigia, era stato irrimediabilmente danneggiato dai due fortunali estivi di fine giugno e di metà agosto, a causa dei quali la palestra si era completamente allagata. Le tavole in legno del pavimento erano deformate e lievitate in più punti e la situazione stava peggiorando di giorno in giorno, causa l'umidità residua nella zona elastica a "nido d'ape" posta sotto lo strato superficiale della pavimentazione. Lunedì 9 Ottobre inizieranno i lavori di rifacimento totale del parquet. I lavori, che renderanno la palestra inagibile per almeno 20gg (ma più verosimilmente per 30/35) andranno in maniera importante ad interagire con la nostra logistica e la nostra programmazione a medio termine. Perdiamo complessivamente 25 ore di allenamento / settimana e 5 spazi partita nel week end fino a fine lavori. Ne recuperiamo, con spazi alternativi prevalentemente primo pomeridiani, temporaneamente una decina di ore, grazie anche alla collaborazione dell' IC San Biagio, di Teodora Volley e della Compagnia dell'Albero e del CSI.
La logica con cui cercheremo di gestire queste settimane critiche sarà di ridurre e collocare in altra fascia oraria e palestra gli spazi di allenamento dei gruppi, mantenendo lo sviluppo abituale delle settimane delle singole squadre il più possibile, ringraziando in anticipo genitori e famiglie per il supporto logistico necessario a fare "la quadra" della situazione. Inoltre le nostre squadre affronteranno i rispettivi campionati giocando il primo mese prevalentemente fuori casa: di questo ringraziamo sentitamente per la collaborazione il Comitato Regionale FIP e le Società Sportive nostre competitor...
Infine, abbiamo deciso di procrastinare di una settimana l'apertura del punto segreteria @ Morigia, tutti i giorni tra le ore 18 le ore 20, per permettere a chi non l'avesse ancora fatto di regolamentare la propria posizione e ritirare l'abbonamento.
IMPORTANTE: per permettere a tutti di ritirare il proprio abbonamento alla stagione dell'OraSì Ravenna ed essere domenica 8 regolarmente a bordo campo a fare il tifo, il Punto Segreteria farà un'apertura straordinaria domani, Sabato 7 ottobre, dalle ore 19 alle ore 20.